Terza Consulta Nazionale della Comunicazione – Telavoro

Terza Consulta Nazionale Conclusioni   Ma come sanno i compagni che hanno già partecipato ad altre consulte nazionali , queste non sono conclusioni vere e proprie sono, diciamo, l’ultimo contributo al dibattito di questa giornata, nel senso che la motivazione che ci porta a convocare queste nostre riunioni non è certo quella di tirare poi […]

World Trade Organization

Convegno di Palermo – 20-21 giugno 1997 Seconda giornata   INTERVENTO DI SERGIO BELLUCCI – RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO COMUNICAZIONE DI MASSA DEL PRC   Il compagno Vinci, nel suo intervento, accennava all’implicazioni della liberalizzazione degli scambi dovute ai protocolli siglati, negli ultimi decenni, in ambito prima del GATT e poi della World Trade Organization (organizzazione […]

Consulta Nazionale della Comunicazione del PRC

Scarica il file     Prima Consulta Nazionale Comunicazione Roma, 28 settembre 1996   Indice Relazione pag. …………………………………………………………………… 3   Conclusioni pag. …………………………………………………………………  9   Relazione introduttiva di Roberta Reali Un giovane trentenne, ancora senza lavoro, chiede al suo interlocutore, un imprenditore, cosa sono le fabbriche a luce spente. “Sono quelle fabbriche senza operai”. Ma […]

L’APPRODO MULTIMEDIALE L’EDITORIA NELLA TEMPESTA DIGITALE

Scarica il file            “L’APPRODO MULTIMEDIALE L’EDITORIA NELLA TEMPESTA DIGITALE” SCENARI PER IL FUTURO idee e proposte dei comunisti PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA Torino 15 gennaio 1996 LIBRERIA “CAMPUS” Via Urbano Rattazzi, 4 CONVEGNO NAZIONALE     TAVOLA ROTONDA   “IL TESTO NEL CONTESTO MULTIMEDIALE”         DIPARTIMENTO INFORMAZIONE DIPARTIMENTO CULTURA DIREZIONE […]

Costituzione e comunicazione: nuovi poteri e nuovi diritti nell’era della digitalizzazione

SERGIO BELLUCCI   Costituzione e comunicazione: nuovi poteri e nuovi diritti nell’era della digitalizzazione   Quali sono le regole che devono presiedere alla vita collettiva? Cosa deve garantire una “Costituzione”? Cosa significa, nel profondo, “Democrazia”? Domande come queste potrebbero apparire scontate ma, in una fase come quella che stiamo attraversando di profonda ristrutturazione di senso, […]

LA CITTÀ CABLATA

scarica il file   LA CITTÀ’ CABLATA   INCONTRO NAZIONALE CON GLI ELETTI di Rifondazione Comunista – Napoli, 22 Settembre 1995   Da molti anni si afferma che stiamo entrando nella società dell’informazione. L’ubriacatura di televisione ( e di televisione commerciale), che il nostro paese vive da ormai un ventennio, ha in parte offuscato il […]

G7 dell’informazione

Articolo per la rivista Gulliver L’impressione è quella della fragilità. Sembra quasi che tutto lo sforzo messo in campo dai sette paesi più industrializzati del mondo e dalle loro multinazionali della comunicazione per il G7 sulla società globale dell’informazione, possa essere racchiuso in questa semplice emozione. Fragilità, innanzi a tutto, per mancanza di “certezze” di […]

LA NUOVA GEOGRAFIA DEL VILLAGGIO GLOBALE

  Sergio Bellucci                                                                    (bozza non corretta)   LA  NUOVA GEOGRAFIA DEL VILLAGGIO GLOBALE     Qualche settimana fa, parlando con alcuni compagni della accelerazione dello scenario comunicativo, raccontai di aver letto una notizia che mi aveva strabiliato. Personalmente credo che l’uomo nella società dell’informazione abbia ormai assunto il computer come suo paradigma. I teorici chiamano […]

SEMINARIO NAZIONALE SULLA COMUNICAZIONE

    SEMINARIO NAZIONALE SULLA COMUNICAZIONE     Il seminario che il Dipartimento ha voluto oggi, non vuole essere l’occasione per  proporre una proposta dettagliata e definitiva sui vari aspetti che il mondo della comunicazione ha davanti a sé. La giornata di lavoro odierna è inserita in un percorso che in qualche modo parte dal […]

SEMINARIO NAZIONALE SULLA COMUNICAZIONE

  SEMINARIO NAZIONALE SULLA COMUNICAZIONE     Da più parti, nel dibattito pre e post elettorale della sinistra, si afferma che nel continuismo non c’è nessuna possibilità di reggere, non perché non si vuole, ma perché non si può.   Credo che questa apparentemente semplice affermazione, abbia profonde implicazioni per la sinistra, ma non solo. […]