Un saggio sull’impatto delle tecnologie digitali sul lavoro

Il quotidiano The Guardian rilancia uno studio di qualche mese fa sull’impatto della robotica e della Intelligenza artificiale nei prossimi anni Il quotidiano The Guardian pubblica un articolo con il riferimento ad un saggio che avevamo già commentato in questo sito e in quello di Net Left nei mesi scorsi. Ora abbiamo anche la documentazione […]

La Transizione Possibile -Speciale Soluzioni

La riduzione d’orario a parità di salario La Transizione Possibile passa per una nuova forma del lavoro. L’idea che abbiamo dell’organizzazione delle nostre giornate dipende da una battaglia dei lavoratori dell’800 (in parte terminata nel ‘900) che conquistarono il diritto ad un lavoro che lasciasse uno spazio anche per una vita esterna al momento produttivo. […]

La Transizione Possibile -Speciale Soluzioni

La obsolescenza programmata In Francia la programmazione della rottura dei prodotti industriali diviene un reato. La notizia la potete leggere su molti siti. La storia della obsolescenza programmata risale al 1924 con la firma di un accordo tra aziende del settore elettrico (quelle che producevano lampadine) per costruire prodotti che non superassero una durata di […]

La Transizione Possibile -Speciale Dati

Copertura boschiva e andamento della deforestazione nel pianeta La Yale School of Forestry & Environmental Studies (F&ES), ha fornito dati molto accurati sugli alberi nel mondo: sono 3 miliardi di miliardi. Una cifra al di sopra delle aspettative e delle stime precedenti. Prima di questo studio si credeva che il numero fosse intorno ai 400 […]

La Transizione Possibile -2

La Complessità della società e la Transizione Negli ultimi anni, si è sviluppata la consapevolezza di una conoscenza che spesso è rimasta ai margini della profonda comprensione dei più. Talvolta essa emerge nelle locuzioni, negli articoli, nei discorsi, ma scivola il suo senso profondo, le conseguenze che comportano aver appreso tale conoscenza. Parliamo spesso, infatti, […]

La Transizione Possibile -1

Il salto quantico necessario della Transizione In questo spazio proveremo ad analizzare alcune questioni che riguardano il tema della Transizione Possibile. Indagheremo i confini del cambio di quadro e di paradigma che necessita alla società umana per sopravvivere. Quello che stiamo vivendo è un vero e proprio spartiacque della Storia Umana. In questa nuova situazione […]

La transizione possibile: Critica dell’economia digitale

La transizione possibile: Critica dell’economia digitale   Ne parliamo insieme a   Roberto Finelli Ordinario di Storia della filosofia Università degli Studi Roma Tre e Sergio Bellucci Presidente dell’Associazione NetLeft   conclude i lavori Amarildo Arzuffi NetLeft   il 15 aprile 2015 alle ore 17.00 SPES- Casa del Volontariato Via Liberiana, 17 Roma (Zona S. […]

La trasformazione dei mass media

mass media, televisione, TV,

La trasformazione dei mass media: dalla rappresentazione alla mediazione del territorio Le trasformazioni introdotte dalle tecnologie digitali hanno trasformato il mondo della comunicazione. Ma non sono cambiate solo le forme dello scambio e della produzione di contenuti. Non è cambiata solo la platea dei soggetti che generano i contenuti che attraversano la rete. Tutto il […]

Transformations in the digital age – Abstract del mio intervento al convegno dell’Università di Baku

digital age

Transformations in the digital age First of all, I would like to thank you for your invitation. In my lecture I’m going to discuss the impact of digital technologies on the human environment. We are not witnessing the emergence of a mere technology; we are rather witnessing the emergence of a new cognitive behavioural paradigm […]

I due Papi Santi e la dimensione mediatica

Papi santi

L’occasione della Santificazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II ci offre l’occasione per misurare la distanza tra due fasi del ‘900. Esiste uno spartiacque che può sfuggire agli occhi dei contemporanei o che può sembrare scambiato semplicemente per il trascorrere del tempo, e che, invece, segnala la distanza abissale tra i mondi, le realtà […]