Net Left – Il paradigma della rete e le forme organizzative della politica

Associazione NET LEFT

Il paradigma della rete e le forme organizzative della politica.

giovedì 30 maggio alle ore 19.30 in Via Assisi 117 a Roma

Secondo appuntamento

Le nuove analisi critiche delle società contemporanee necessitano di strumenti nuovi per produrre la politica di cui oggi abbiamo bisogno.


La sinistra di questo secolo sarà la sinistra che sa fare i conti con le novità che si sono accumulate in questi anni nel ciclo produttivo, nelle relazioni tra le persone, nelle potenzialità espressive e comunicative dei singoli e delle collettività; che saprà dare corpo alle necessità e ai desideri di condivisione, di superamento dei limiti derivanti dalle vecchie forme di proprietà, alle potenzialità e alle possibilità di riorganizzare la produzione e il consumo attraverso le forme di autorganizzazione dal basso che le tecnologie consentono a partire dalle logiche Open che stanno ridisegnando le strutture produttive e i lavori, alla possibilità di lavorare cooperando e riconoscendo nuove categorie di diritti legate alle nuove forme produttive, come quelle legate ai lavori impliciti o alla messa in produzione della stessa vita delle persone.
Questa sinistra ha davanti a sé più spazi e più contraddizioni di prima sulle quali lavorare e costruire lotte e battaglie politiche e può contare su pratiche concrete e su un senso comune diffuso più avanzato di quanto i partiti tradizionali della sinistra riescono a vedere o a comprendere.
Per fare ciò abbiamo bisogno anche di ripensare i modelli di organizzazione e di partecipazione. Le forme con le quali prendiamo decisioni, distribuiamo responsabilità, scegliamo modelli di rappresentanza, non possono essere disgiunte dalle logiche nuove che vogliamo realizzare con la nostra azione politica. Abbiamo bisogno di vivere già da ora le forme di vita più avanzata che vogliamo costruire per il futuro del mondo. Abbiamo bisogno di coerenze individuali e collettive, di eliminare tutte le forme di comportamenti incoerenti anche quando sono giustificati da presunte “battaglie politiche”.
La prima battaglia politica di oggi, all’interno della sinistra, è il recupero di credibilità che si attua con le coerenze delle pratiche, in primo luogo sul piano organizzativo.
Su questo punto il Movimento 5 Stelle ha incontrato un consenso di massa che però sta perdendo proprio per incoerenza.
Partecipazione decisionale, flussi comunicativi, livelli di consultazione permanenti, delega di mandato, rappresentatività, autorevolezza e leadership sono tutti tasselli di un puzzle che la sinistra deve comporre a partire dalle nuove aspettative sociali che si sono condensate nelle nuove forme dei relazione umana.

Per questo motivo Net Left
giovedì 30 maggio alle ore 19.30 in Via Assisi 117 a Roma
terrà un incontro su

Il paradigma della rete e le forme organizzative della politica.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.